Questo sito usa i cookies (anche di terze parti) a fini statistici e per migliorare la tua esperienza di navigazione.OKMaggiori informazioni

Settore dedicato ai cd. “giochi di consumo”, in ottemperanza al Decreto Legge n. 39 del 2009 (Decreto Abruzzo, convertito con L. n. del all’art. 12, comma 1, lettera p). Si tratta di una nuova categoria di giochi legati al consumo, ossia grazie all’acquisto di generi di consumo l’acquirente potrà decidere di utilizzare il resto (entro un massimo di 5 euro) ricevuto dal negoziante a seguito dell’acquisto, per giocare. La giocata, quindi, è strettamente connessa con l’acquisto di beni o servizi e, la stessa, verrà stampata direttamente sullo scontrino dell’acquisto. Ad oggi però non è ancora possibile giocare ai giochi di consumo.

Le fondamenta del nuovo sistema concessorio. Previsioni di mercato: 2013-2016

Il nuovo modello di negozio, che, grazie alle disposizioni normative (decreto legge n. 16/12 convertito con modificazioni ed integrazioni nella legge n. 44/12) recepite interamente nel bando di gara pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 88 del 30 luglio 2012 Serie Speciale, potrà commercializzare tutte le tipologie di gioco terrestre su base ippica e su base […]

Si gioca mentre si fa la spesa: arrivano le lotterie al consumo

L’art. 12, comma 1, lett. “p” del decreto legge n. 39 del 2009 c. d. Decreto Abruzzo, convertito con L. n. del all’art. 12, comma 1, lettera “p” prevede che: “Al fine di assicurare maggiori entrate non inferiori a 500 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2009, il Ministero dell’economia e delle finanze – […]