Questo sito usa i cookies (anche di terze parti) a fini statistici e per migliorare la tua esperienza di navigazione.OKMaggiori informazioni

Sezione dedicata agli apparecchi di cui all’art. 110 co. 6 del T.U.L.P.S. Nel 2002 con la L. 289 viene ampliata l’offerta di gioco legale di apparecchi con premi in denaro (in sostituzione dei cd. videopoker), con l’introduzione di un nuovo prodotto, ossia la cd. Slot o AWP (“Amusement With Prizes”), ai quali si sono aggiunte negli anni successivi le VLT (Videolotteries).

Il perbenismo oscurantista

Ci consenta Pierluigi Battista (autore di un bellissimo e inquietante articolo sul Corriere del 21 gennaio u.s.) di utilizzare il concetto da lui espresso, per ciò che sta passando il settore dei giochi pubblici in Italia. L’occasione è data dall’emanazione delle modifiche approvate recentemente alla legge regionale Toscana n. 57/13, che nuovamente ci riporta in […]

Il qualunquismo del caso Piemonte

La legge regionale del Piemonte n. 9/2016, a far data dal 20 novembre prossimo, ha imposto la rimozione di tutte le slot installate negli esercizi commerciali, tra cui le tabaccherie, ubicate in prossimità dei luoghi sensibili quali scuole, ospedali, luoghi di culto e centri di aggregazione in generale. Ecco gli effetti di questa scellerata normativa: […]

Le modalità di riduzione delle AWP: scelta corretta?

L’art. 1, comma 943, della legge 28 dicembre 2015 n. 208 (Legge di Stabilità 2016)  recita testualmente  che: “(….) con decreto del Ministro  dell’economia  e  delle  finanze  e’ disciplinato il processo di evoluzione tecnologica  degli  apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera a), del testo  unico  delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al […]

Il difetto d’istruttoria nei regolamenti comunali

Sentenza n. 872 del 23 giugno 2017 Tar Toscana   Con ordinanza n. 98 del 7 ottobre 2016 “Disciplina orari di apertura sale Giochi autorizzate a sensi dell’art. 86 e 88 TULPS 1931 e di funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro di cui agli art. 110 c. 6 TULPS 1931 installati negli esercizi autorizzati […]

Le ticket redemption

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla diffusione nelle sale giochi di macchinette consentite ai minori di 18 anni, le “ticket redemption”. ADM in una nota di qualche anno fa faceva a tal proposito presente che “le ticket redemption, apparecchi senza vincita in denaro a cui possono giocare anche i minori «non possono riprodurre il gioco […]